Smi-Lazio: Proposta Campagna Vaccinale Antinfluenzale 2020-2021. Consulta il Documento

Print Friendly

vaccino02

Per la Campagna vaccinale antinfluenzale 2020-21, il Sindacato Medici Italiani del Lazio propone quanto segue:

1) Misure di sicurezza per i Medici di Famiglia che provvedono alla vaccinazione di oltre il 90% della popolazione del Lazio.
2) Sostenere i Medici di Famiglia con misure concrete.
3) Tempestività nella consegna dei vaccini, disponibilità in casi di necessità o esigenze particolari dei singoli Studi con l’utilizzo di luoghi idonei e sicuri.
4) No ad ulteriori vincoli e lungaggini amministrative. 
È tempo di fatti concreti e sostegno reale e tangibile. Non si può ulteriormente gravare i medici convenzionati per la medicina generale, unica categoria ad essere stata fortemente penalizzata (nessun ristoro economico per le migliaia di euro spesi per rifornirsi di DPI, nessun bonus, nessun riconoscimento in termini di 104 o Inail).
La Campagna Vaccinale imminente richiede tempestività, responsabilità e coerenza per non trasformarsi in un ulteriore dramma per il territorio.
CONSULTA I DOCUMENTI
La Segreteria Regionale SMI-Lazio